B&O Play 1
Bang & Olufsen alcuni la definisco la Apple del settore audio. Il rimando all’azienda di Cupertino è circoscritto principalmente alla estrema cura che la compagnia ripone nell’aspetto estetico dei suoi prodotti. Basta osservare l’immagine del prodotto per rendersi conto che, effettivamente, siamo difronte a qualcosa che raramente vediamo in altri prodotti, per lo meno in quelli con un prezzo ancora definibile “umano”.

Per quanto riguarda prodotti estremamente compatti e pensati per l’utilizzo in mobilità e quindi da abbinare ad uno smartphone, non potevamo esimerci dal proporvi il B&O Play 1, recentissimo speaker Bluetooth e fortemente indirizzato a chi ama stare all’aria aperta senza però tirare la cinghia dal punto di vista economico ma anche per quello che possiamo definire “esperienza audio/visiva a 360°”.
Ancor prima della qualità audio del Play 1, il suo aspetto è certamente la carta giocata da B&O per attirare nuovi utenti verso il brand. Il Play riesce a stare senza problemi sul palmo di una mano e la forma sferica permette una diffusione audio a 360°.
https://manfcandidato.com/miglior-amplificatore-per-casse-passive .
Certamente la presenza di un corpo interamente in alluminio ha il suo vantaggio anche se il peso da 600 grammi potrebbe essere l’unico neo su un prodotto altrimenti perfetto.
L’audio in uscita viene sparato con un picco di potenza da 2×140 W e l’autonomia è garantita per 2ore con un ascolto a volume normale. La struttura in alluminio è resistente a urti e schizzi, così come il laccio in pelle permette di agganciarlo senza problemi ad uno zaino oppure ad un tavolo. Tutte queste caratteristiche, così come un modulo Bluetooth 4.2, pongono il B&O Play fra la lista delle casse per smartphone da considerare se si vuole un tocco di classe..